Inizia da qui

PROGRAMMA FORMATIVO

Primo passo

Verifica le tue attitudini

Stai valutando la nostra offerta formativa? Bene! Se vuoi essere indirizzato al percorso più adatto alle tue attitudini ed esperienze  segui le indicazioni del nostro breve test.
Attraverso semplici domande ti aiuteremo a capire qual è il percorso formativo più idoneo alle tue caratteristiche e l’elenco dei Corsi in partenza.

Disegna il tuo percorso Formativo

test attitudinale

a. plutone

b. venere

c. sole

d. terra

a. X = numero pari; Y = figura geometrica

b. X = ennagono; Y = 8

c. X = angoli; Y = lati

d. X = 7; Y = ennagono

a. X = ombra; Y = caldo

b. X = ombra; Y = luminosità

c. X = lume; Y = stufa

d. X = giorno; Y = notte

a. X = anno; Y = lustro

b. X = mese; Y = settimana

c. X = 50; Y = 10

d. X = Giorno; Y = settimana

Invia la sequenza con le tue risposte, elaboreremo il tuo profilo suggerendoti il percorso formativo più adatto

Scopri di più

elenco corsi

I Punti di Forza del Nostro Centro

Perchè Locomotivi

In un panorama altamente qualificato e competitivo come quello dei Centri di Formazione, la nostra struttura spicca perchè può contare sulla disponibilità di infrastrutture che consentono ai corsisti di vivere esperienze formative “sul campo”.

È una questione di approccio

coinvolgimento e partecipazione attiva

Pur tenendo conto che la formazione deve trasferire anche nozioni formali su obblighi e responsabilità, le metodologie didattiche attuate in Locomotivi privilegiano “un approccio interattivo che comporta la centralità del discente nel percorso di apprendimento”. Questo per il fatto che tale formazione è rivolta quasi esclusivamente agli adulti, che notoriamente risultano maggiormente coinvolti quando vengono spinti a partecipare attivamente alla lezione, soprattutto se rilevano dalla stessa la possibilità di ottenere vantaggi concretamente attuabili nella attività lavorativa. 

Diventa quindi altamente opportuno, per non dire quasi “obbligatorio”, garantire, da parte del Docente, una formazione che:

  1. mantenga alta l’attenzione sul tema scelto, mediante la proposta continua di metodologie didattiche diversificate;
  2. consenta la “personalizzazione” del tema, inserendolo nel contesto lavorativo concretamente vissuto in azienda.
  3. consideri anche le conoscenze pregresse dell’allievo sul tema e le esperienze vissute, utilizzandole come base sulla quale evidenziare eventuali spunti di miglioramento possibile

 

L’efficacia della formazione quindi si potrà ottenere combinando nella giusta misura i tre fattori sopra descritti.

Le metodologie didattiche

DIVERSI METODI
UN SOLO OBIETTIVO

La formazione “sul campo” è una forma di istruzione ordinaria, quasi interamente dedicata agli allievi nella fase di primo inserimento in azienda, di natura essenzialmente pratica.

Essendo molto “customizzata” ed effettuata direttamente sul luogo di lavoro, soddisfa sicuramente sia il requisito della personalizzazione che il requisito dell’attenzione continua da parte dell’allievo.  L’efficacia complessiva della metodologia si fonda quindi principalmente sulla capacità del Docente di trasferire all’allievo le giuste nozioni per l’esecuzione delle attività aziendali in piena sicurezza.

Studio del caso (Case-study): altrimenti detto anche “storytelling” è la descrizione di un’esperienza vissuta sulla quale si chiede ai partecipanti di formulare osservazioni, critiche, proposte di soluzioni varie.

Il racconto spesso riguarda casi di inconvenienti di esercizio, incidenti o infortuni (realmente accaduti) e l’obiettivo è quello di far maturare nei partecipanti consapevolezza e competenza professionale.  Il successo dell’attività e quindi il raggiungimento dell’obiettivo sono comunque determinati dalla capacità del docente di coinvolgere nel racconto i partecipanti, di stimolarli nella ricerca delle criticità e delle possibili soluzioni. 

Altre metodologie di Locomotivi, già collaudate, riguardano i giochi di ruolo, le esercitazioni pratiche con simulatori, o ancora la caccia al rischio e attività di gruppo in azienda gestita da un docente esperto.

Le metodologie sopra elencate sono solo alcuni esempi di come anche una parte di una materia apparentemente un po’ “ostica” e noiosa come la Normativa di Esercizio Ferroviario, può diventare occasione per “imparare divertendosi”.

I nostri Docenti

competenza e aggiornamento continuo

I docenti sono istruttori riconosciuti in grado di erogare una formazione finalizzata al conseguimento dei certificati di avvenuta formazione per le competenze richieste e sono essi stessi coinvolti nella continua formazione e aggiornamento.

Almeno ogni sei mesi, i docenti sono convocati tutti per:

  • la valutazione delle innovazioni tecnico/regolamentari;
  • lo sviluppo di tavoli tecnici su argomenti mirati ed analisi delle risultanze;
  • analisi dei dati forniti dalle attività di monitoraggio e attività di affiancamento;
  • condivisione dei ritorni d’esperienza;
  • esperienze nei rapporti con ANSF e aziende di cui al D.M. del 5 agosto 2016;
  • mantenimento e aggiornamento delle competenze formative (tecnico-didattiche);
  • analisi/valutazione per il miglioramento qualitativo delle competenze formative.

la nostra risorsa più importante

Locomotivi garantisce che l’organizzazione e il coordinamento della formazione siano affidate ad un personale altamente qualificato e in possesso di attitudini e capacità adeguate.

Se sei un Istruttore riconosciuto ANSF e desideri collaborare, inviaci la tua candidatura.

it_ITItalian